18
Apr
13

La partita in pillole in 2D…

Turno infrasettimanale casalingo per i campioni in carica della Merlese, l’avversario è ostico ed è rappresentato dai Nerostellati che hanno 6 punti in più in classifica. Mister Monzeglio, nonostante lo scetticismo e le difficoltà appare subito fiducioso e molto propositivo con alcune innovazioni tecnico-tattiche. Sicuramente la presenza di Sandrone la scorsa partita ha dato il volano e la giusta fiducia per affrontare determinati la fine del campionato.

L’undici schierato è il seguente: Gigi Mazzu tra i pali (esteticamente batte Rustico su tutta la linea), difesa dinamica con Memo-Mazzoglio-Manassero che ruotano di posizione, Ibra sulla sinistra e Marozio sulla destra, Ale davanti alla difesa con Pupe e Manu in mezzo, Zerbi e Michi in attacco. I problemi nascono prima dell’inizio: i primi li crea il Memo che decide di andare lui a prendere i palloni ed accendere le luci, risultato…. tira fuori sette palloni di cui diversi andranno persi ed invece di attaccare le luci spegne il boiler….poi l’arbitro si accorge di non avere il fischietto, Giambruno fa la solita polemica pre-partita e via dicendo…. nonostante le difficoltà… Monzeglio appare tranquillo e rilassato. Rilassato un corno in quanto si becca gli SMS minatori di Sandrone.

Si inizia e le prime fasi sono equilibrate, ma dopo pochi minuti, complice l’infortunio a Notte, la squadra di casa prende il controllo delle operazioni, Mazzoglio passa come libero e Memo avanza di qualche metro. Sebbene il possesso palla sia nettamente a favore dei nostri, le occasioni latitano e solo in un paio di occasioni Zerbi impegna senza clamore il portiere ospite. Verso la fine del tempo azione dalla sinistra della Merlese e palla verso Capitan Pupe che con un sinistro al volo porta i padroni di casa in vantaggio: uno a niente. Intervallo concitato con Poz incazzato nero per non essere stato servito abbastanza e Mazzoglio che se la tira per aver giocato bene. Ho portato apposta Ferraris per evitare Mazzoglio sugli scudi. Lo voglio in tvibuna!

Inizia la ripresa e la Merlese sfiora il raddoppio con Ibra (voto 7,5) che tira su ribattuta della difesa e fa volare il portiere avversario. I nostri non corrono mai nessun rischio e Mazzu può andare in bagno a fare i suoi bisogni. Mister Monze vuole sferrare il colpo di grazia agli avversari e regala verve alla squadra con alcuni cambi: Ettoruccio per Poz, Giambruno per Anarratone e Lele ( ha pisciato x 12 minuti consecutivi…) per Manu. Il raddoppio è questione di tempo: batti e ribatti in area e la palla finisce a Pupe che che senza problemi sigla la sua doppietta:2-0.

Il finale non regala sorprese, da annotare l’esordio di Pino Corda e l’ingresso di Becan che sfiora la terza rete.

Monzeglio incassa un nuovo risultato utile e continua la scalata verso le posizioni alte della classifica. Dopo le continue minacce di Sandrone il burattino riesce ad evitare il solito noioso pari. 

Da segnalare: l’assenza del DS Della Rossa che non sà neanche quando gioca la squadra; la prova di Mazzu ( praticamente un sagomato fra i pali, mai impegnato, solo un’uscita a saponetta da orso Bagonghi), un’ottimo Mazzoglio che se la tira dalla fine del primo tempo a notte fonda; un Pupe uomo-squadra da cineteca ed un Giambruno versione ectoplasma ed un Mariano che si dà alla fuga un’altra volta quando gli si chiede di entrare.

Una domanda: ma Rustico è pronto a volare da Airone? Lo scopriremo la prossima partita quando quel burattino smidollato del Monze stilerà la formazione…
King Monze/ Della Rossa

Annunci